.
Annunci online

andreamerusi


Diario


1 febbraio 2012

(A) tempo di musica

Dopo una intensa campagna elettorale per le primarie, dopo il trasloco (in realtà non ancora del tutto concluso), dopo impegnative giornate di lavoro e qualche giorno di malattia, sento la voglia di svago, divertimento e distrazioni. Torna la voglia di musica, di suonare, di concerti. Venerdì scorso mi è capitato di ascoltare, in un locale della mia città, una giovane band. Li ascoltavo e avrei voluto essere sul palco al posto loro come facevo qualche anno fa.
Ho pensato di dedicare i prossimi post alla musica. E volevo cominciare pubblicando un video che ho trovato in rete e che risale all'ultimo concerto che ho fatto nel novembre 2010. Nel video, pubblicato da Matteo Spaggiari che ringrazio, suono con gli "Invena" gruppo di amici con cui ho passato i momenti più belli della mia adolescenza. Suoniamo proprio la canzone che meglio rappresenta i miei anni delle superiori: "Neurok - qualcosa cambierà" un pezzo in puro punk-rock (molto da teenager) che scrissi quando insieme ad Alessandro Castelli (chitarra e voce), Ennio Cicero (batteria) e Matteo Spaggiari (basso), decisi di fondare gli Invena. Un pezzo che scrissi quando ero convinto che sarebbe bastata una canzone per cambiare il mondo. D'altronde sono sempre stato un sognatore..
 



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. musica rock punk invena neurok

permalink | inviato da Andrea Merusi il 1/2/2012 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


21 dicembre 2010

Una serata indimenticabile

Domenica sera, io e tante altre persone, abbiamo suonato per Giulio, un nostro grande amico scomparso qualche mese. Dopo molti sforzi siamo riusciti ad organizzare la serata musicale in suo ricordo. In realtà il grosso del lavoro è stato fatto da Eleonora, Rocco, Matteo e Dario a cui va il mio ringraziamento. Ma sotto la loro direzione hanno collaborato tantissime persone che con Giulio hanno condiviso le più svariate esperienze musicali. Io ho suonato con gli Invena, uno dei primi gruppi con cui ho incominciato ad esibirmi nei locali parmensi. Abbiamo riunito la band per l’occasione ed è stata una grande emozione. Abbiamo riproposto i pezzi che suonavamo circa otto anni fa. Più uno nuovo, bellissimo, scritto da Alessandro Castelli per Giulio. Penso che sia stato un ottimo modo per ricordare e salutare un grande amico che della musica e dell’arte aveva fatto la sua vita. Durante la serata sono stati proiettati anche dei video che spero di riuscire a pubblicare su questi schermi insieme alle foto. E’ stata una giornata che non dimenticherò mai, che spero si possa ripetere in futuro e che sicuramente porterò sempre con me. Ciao Giulio!

…e il suo ricordo va
solca nuvole e santi, le nostre chitarre intente a suonare
ed è ciò che rimane di lui:
le corde che non è riuscito a strappare
davanti ai palmi di mano delusi
privi e privati del suo talento
quando diceva: - è solo un accordo
posso farne altre cento,
in un altro momento. -
(A. Castelli)

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. serata per giulio recusani invena

permalink | inviato da Andrea Merusi il 21/12/2010 alle 10:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo
 
 




COSE VARIE

Indice ultime cose

RUBRICHE

diario
Mi presento
Ambiente
Politica
Articoli
Società
Appuntamenti
Scrivimi
Libri
Musica

LINK

il Taccuino di Darwin
ViaggiVerdi
Emergency
Amnesty Italia
Emiliafilosofica
La Voce Arancione. Blog di Matteo Cazzulani
Soft Revolution
Coconutisland. Blog di Caterina Bonetti
Kabaré Voltaire
InfoPo
Kairòs Studio
Terramacchina
Greenreport
La Nuova Ecologia
Legambiente
Impatto Zero Lifegate
Articoltura
Centro Ricerche "Mauro Baschirotto"
Nando dalla Chiesa
Libera
Stampo Antimafioso
Itineraria Compagnia Teatrale
Associazione Giovanile Icaro
PD Parma
Voci e Versi. Blog di Laura Rossi Martelli
Arte e Disegno. Sito di Fabio Cavatorta
Arte e Pittura. Blog di Alessia Ferrari
Alessandro Ingegno


CERCA


il Taccuino di Darwin


ViaggiVerdi


InfoPo


"Due Storie"
Per acquistare il libro clicca qui

Ispra
blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Qualora si ritenga che le informazioni contenute nei post siano errate o lesive nei confronti di terzi lo si comunichi all’autore del blog che rettificherà e modificherà laddove necessario.